martedì 28 giugno 2016

Persino sul Manifesto

Qualche spunto di pensiero non conformista persino sul "Manifesto", è tutto dire


http://materialismostorico.blogspot.it/2016/06/il-populismo-di-sinistra-e-la-sinistra.html


(mi riferisco al primo degli articoli messi assieme da Azzarà, quello di Santomassimo. Con gli altri, siamo alle solite...)



Breve e preciso

Ho già avuto modo di ammirare gli interventi brevi ed espressivi di Francesco Erspamer, eccovene un altro sui temi di cui si discute in questi giorni:


http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=16286

domenica 26 giugno 2016

Persino Battista

La campagna di denigrazione del voto inglese è talmente squallida da far arrabbiare persino Pierluigi Battista:


http://www.corriere.it/opinioni/16_giugno_27/arroganza-elite-fff8f5e6-3bca-11e6-9ec4-cc8bddb9414f.shtml


E' tutto dire.



Servi e padroni

Continua la campagna di denigrazione del voto Leave, qui un esempio:


http://www.corriere.it/esteri/brexit/notizie/nella-roccaforte-operaiache-ha-spinto-brexitoddio-ma-che-cosa-abbiamo-combinato-bd2b904a-3b14-11e6-a019-901bc4c9f010.shtml


E' impressionante la rabbia e il disprezzo dei ceti dirigenti, e delle minoranze da essi egemonizzate, contro chi osi pensare, e soprattutto votare, diversamente da loro. Rabbia e disprezzo immediatamente fatti propri dai solerti gazzettieri. Ma è interessante notare che, mentre ai piani bassi di "Corriere" e "Repubblica" proseguono il lavoro sporco, ai piani alti del "Sole24ore" qualcuno si pone delle domande serie:


http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2016-06-25/un-europa-fuggitivi-e-derive-populiste-102015.shtml?uuid=ADGjfii

sabato 25 giugno 2016

Qualche intervento su Brexit

Ci sarebbe naturalmente molto da dire, per il momento ci limitiamo a segnalare alcuni commenti comparsi in rete.


Ugo Boghetta:


http://sollevazione.blogspot.it/2016/06/brexit-un-voto-di-classe-di-ugo-boghetta.html


"Un voto di classe senza un partito di classe": definizione molto azzeccata.




Carlo Formenti:


http://popoffquotidiano.it/2016/06/24/brexit-e-la-rabbia-dei-popoli-contro-un-europa-che-non-e-democratica/


Formenti dice cose molto semplici e chiare, rivolgendosi però ad una sinistra che ha secondo me perso ormai tutti i treni possibili, e anche qualcuno in più.




Giorgio Cremaschi:


http://contropiano.org/interventi/2016/06/24/gli-spitfire-spuntati-dalle-urne-080826




Vi sarete accorti tutti di come, nel frattempo, la stampa mainstream abbia scatenato una campagna di denigrazione del voto Leave. Qui trovate qualche commento a questo proposito:


http://contropiano.org/altro/2016/06/25/brexit-tutta-colpa-dei-vecchi-dei-poveri-080896

venerdì 24 giugno 2016

Leave!

Oggi è un giorno da festeggiare. Teniamo gli occhi aperti, però. I leader UE adesso cercheranno di sfruttare l'"emergenza" per dare un'accelerazione alle cessioni di sovranità... mi aspetto una sorta di "fate presto" in versione europea...